mercoledì 18 luglio 2007

TELEFONO CASA

K-pax: Oggi devo portare il telefono in cantiere, per provare la linea nuova, ma non mi va di portarmi appresso anche la basetta del cordless.
Cate: Allora portati il fax.
K-pax: Decisamente tascabile!

Cate: ...
K-Pax: ...

Cate: Resta solo il cordless.
K-pax: Troppo ingombrante.

Uma: (ride) ...

Cate: Abbiamo finito i telefoni.
Metti due dita nella spina e vedi se tra pollice e mignolo senti qualcosa.

10 commenti:

S.B. ha detto...

un po' estrema come soluzione ma sicuramente miniaturizzata :-)

Alessandro ha detto...

Ma che fate di notte invece di dormire?

lacolf ha detto...

hi, hi, hi...

Un abbraccio :-)

branzino ha detto...

driiin driiin...
buon giorno, qui non si aggiusta proprio nulla, nessun contrappasso, anzi, odio viscerale con tutti i bricolage domestici

Cate ha detto...

@sb:
Devo solo perfezionare lo spinotto.
;)

@Alessandro:
Scriviamo i dialoghi dell'ora di pranzo, a occhio e croce.
:)

@Lacolf:
Non c'è niente da ridere.
So' dolori!
:)

@Branz:
Allora era autobiografico.
D'ora in poi sei schedato, nome in codice: Manani!
:P

squitto ha detto...

Guarda, Vodaronf te lo consiglio: oltretutto distribuisce gratuitamente un nuovo telefono di suo brevetto che funziona esclusivamente senza apparecchio, ma solo con le onde theta e le onde delta.
Praticamente ti colleghi mentre dormi e parli parli parli... non sai con chi però perché non si capisce dov'è che si seleziona il numero.
Ma so' dettaaaaagli

Cate ha detto...

Peccato: non parlo nel sonno, al massimo russo.
E l'apparecchio non m'interessa, già portato un busto ortopedico per cinque anni!
:P

squitto ha detto...

parli russo mentre dormi????? 8-//

Cate ha detto...

A volte anche sanscrito, ma non ne ho memoria, da sveglia.
:)

squitto ha detto...

emmeno male! sennò chi lo sente, poi l'esorcista??