lunedì 30 luglio 2007

MOTOCICLISTI: ISTRUZIONI PER L'USO

Per tutti quelli che da piccoli sognavano di diventare Piero Angela (leggi: infanzia infelice),
nasce oggi una nuova rubrica: "Il mondo di Mark".

Non so se esista in natura una specie animale più interessante del motociclista.

Dopo anni di studi sul campo, oggi sono qui per iniziarvi alla scoperta del fantastico mondo dei centauri.

Cominciamo dal loro unico oggetto d'amore e del desiderio:

Non deve mai avere più di otto cilindri .
In linea o a V, va bene uguale, ma mai più di otto.

Non una sola impronta digitale deve sfigurarne la carrozzeria.

Se volete farlo soffrire dieci volte più atrocemente di quanto avete sofferto voi quando vi ha lasciate, basta sfiorare la punta di una chiave sul serbatoio della beneamata.
In quell'esatto momento, anche se lui è altrove, una sincope potrebbe coglierlo.

La cura maniacale del padrone, si spinge a volte fino al parossismo decerebrativo più totale.
Alle malcapitate passeggere viene spesso richiesto di reggersi per il volere dello Spirito Santo, anzichè con le loro manine.

Motivo per cui, prima di un giro in moto, ogni zavorra dovrebbe, nell'ordine:
1)Praticare meditazione e ascesi mistica per almeno un paio di giorni.
2)Applicare otto strati di grasso di foca sui guanti che userà per l'occasione,
tanto per stabilire chi è più importante.
3)Per ogni evenienza, portare sempre dietro i soldi del taxi.

I motociclisti si copiano le moto, peggio che le donne i vestiti.
Spendono anche più di una fashion victim, per giubbini in pelle, carene da pista, manopole riscaldate, scarichi in titanio, ed ogni altra diavoleria connessa al loro mondo dorato.

Hanno collezioni di caschi da cui non riescono a separarsi neanche in punto di morte(del casco, ovviamente).

Li mettono in fila come teschi in un sacrario.
D'inverno prendono più polvere delle bomboniere, ma a loro piace così.

Esiste in ogni casa di motociclista degno di tale nome, un altare votivo alla Dea.
Con tutte le moto passate e future.
Il padrone, naturalmente, compare in ogni singolo scatto, magari con la spalla sull'asfalto, un attimo prima di essere disarcionato.

Se fosse per loro, ne terrebbero anche più di una alla volta.
E ciò a testimoniare un istinto poligamo tuttavia tranquillizzante per le fidanzate in carne ed ossa.

Come tranquillizzante è uscire un sabato sera,
guardando ogni singola donna appena passabile come una rivale a cui cavare gli occhi dalla testa, per poi capire che, se lui dice "Guarda che curve, quella!",
non c'è nulla di cui preoccuparsi.

Sta indicando la Benelli parcheggiata all'angolo.

19 commenti:

tam ha detto...

un giorno, piccina, ti narrerò le gesta dell'altra figura veramente mitologica: la centaura.

(nel frattempo vado a spolverare il mio altarino votivo)

francynnuf ha detto...

Hahaha!! Caspita, gli hai beccati in pieno! E proprio vero i centauri sono veramente, ma veramente fissati e meticolosi con le loro moto.
Credo però, che se c'è la passione per un qualcosa, chi più chi meno, si riduce ad una cura maniacale nell'oggetto protagonista di questa passione.
Io ho la passione delle auto: mi piace guardarle, curarle, mi piace immensamente guidarle, le trovo fantastiche e a settembre arriverà la mia prima auto.... altro che centauri, mi ridurrò peggio mi sa :D

Anonimo ha detto...

Orrore e sacrilegio.. la zavorrina per eccellenza che scarica la sua veemenza contro noi poveri motocilisti... Però capisco pure che le serate con noi a parlare di tempi scarichi e personalizzazioni vari sia un pò pesante..
Un bacio laurè e nn mollare
il mondo del bikers sarà sempre fonte di inspirazione per te ;-)

Vitto Acuafobico

Cate ha detto...

@tam:
Ti immagino molto fetish, mentre pulisci con lo swiffer il forcellone, china in avanti con il sedere all'aria.
Scusa, ma sono piegata in due, e non riesco a smettere, nonna.
:P

@francynnuff:
Non dirlo a me...
Io, con la mia macchina nuova, un figlio ce lo farei.
;)

@Vitto aka fetecchia aquafobica:
Ed è solo l'inizio, miei cari.

Ghigno.

Ho materiale per un romanzo di formazione in quindici tomi.
Baci
;-*

squitto ha detto...

In quell'esatto momento, anche se lui è altrove, una sincope potrebbe coglierlo.
Colgo echi di Eco (Umberto), in questa frase (ricordi la polvere di simpatia mell'Isola del giorno prima?).
Eco a parte, odio le moto, per lo meno quando sono in movimento. Da ferme riesco a tollerarle, ma mentre guido le DETESTO. Non sanno che pericolo corrono...

S.B. ha detto...

Un tempo ero un credente anche io! Per fortuna poi mi sono redento :-)

K-Pax ha detto...

Contesterò il tutto punto per punto,
Noi Motociclisti non siamo così!

... Non deve mai avere più di otto cilindri.
In linea o a V, va bene uguale, ma mai più di otto...

http://www.badongo.com/pic/962875


...prima di un giro in moto, ogni zavorra dovrebbe, nell'ordine:
1)Praticare meditazione e ascesi mistica

http://www.badongo.com/it/pic/962927


... Hanno collezioni di caschi da cui non riescono a separarsi...

http://www.badongo.com/pic/963096


... Esiste in ogni casa di motociclista degno di tale nome, un altare votivo alla Dea. Con tutte le moto passate e future...

http://www.badongo.com/it/pic/962963


... se lui dice "Guarda che curve, quella!",
non c'è nulla di cui preoccuparsi...

http://www.badongo.com/it/pic/963042


o quasi...!
;o)))))

Cate ha detto...

@Squitto:
Lo sanno, è per questo che quando guidi ti fischiano le orecchie.
:P

@s.b.:
Miracoli della paternità, eh?
:)

@K-Pax:
In fondo non è colpa tua se mamma ti ha fatto così motociclista.

Ma stai pur certo che alla signorina dell'ultima foto farò tanto ma tanto male.

In fondo non è colpa mia se mamma mi ha fatto così vendicativa.
;)

eddiemac ha detto...

io non so neanche andare in bici.
no, dico, vorrà dire qualcosa, eh.
(probabilmente che ho avuto un'infanzia infelice anche senza sognare di diventare piero angela)

Antonio LdF ha detto...

Barzelletta volgare e maschilista:

Un amico dice ad un altro:

"Mpare mi ho messo da parte un po' di soddi e non so se sposarmi o comprami la moto..tu cche mi consigli?"

"Mpare cche ti pozzo dire..almeno a moto s'i ta futtunu ti n'accoggi!"

Makmad83 ha detto...

Vorrei tanto far parte di questa razza... invece ho soltanto uno scuterone 400 che mi pare un bidè con le ruote.
Ovviamente ho portato con me qualche matita e degli stracci di carta per prendere appunti sulla mia ispirazione. A presto i risultati, vedrai, uuuh se vedrai!(speriamo...)

Cate ha detto...

@eddiemac:
Forse non hai visto abbastanza volte ET.
In ogni caso, puoi sempre leggere "Lo zen e l'arte della guida della bicicletta".
:)

@antonio ldf:
Si siccome sono una personcina (quasi) a modo, ti dico solo che anche la moto può tradirti... Sul brecciolino.
:P

@Makmad83:
Il motociclista è nell'anima.
A prescindere dal mezzo.
Un po' come l'artista, anche se poi disegna sulla carta igienica.
;)

Antonio LdF ha detto...

Si ma in quel caso non è colpa sua e, ad ogni modo, te ne accorgi eccome!

Certo, in comune tutti e due i "tradimenti" hanno un discreto dolore di testa!

:-p

Marcello ha detto...

Guarda che curv...ehm nessuna moto nei paraggi. Ma no mi riferivo alle curve di livello ops ops brum brum bruuuuum :)))

bill ha detto...

io invece ho la mia mitica vespa 200 del 1982 che mi da tante soddisfazioni ancora...anche se pure lei mi ha tradita una volta sull'asse attrezzato e da allora la devo ancora rimettere a posto...senza revisione i vigili si potrebbero offendere.
p.s. un pensierino per la moto lo sto facendo anche io, ma ancora non ho trovato uno che costa zero...
è crisi per tutti! :)

bill ha detto...

un'ultima cosa...
ma la discussione tra te e k-pax mi sembra tanto una faida interna...tutto a posto o vola qualche forcella per casa? così evito di trovarmi in mezzo magari!

Cate ha detto...

@antonio ldf:
Il cornuto spesso ha tanta colpa quanto il cornificatore...
Lassa perde!
:)

@marcello:
Prego, fai meno lo spiritoso.
;))))

@bill:
Io avevo sentito parlare solo di chilometro zero...
Quanto sono antica.

Di forcelle per casa ne abbiamo più d'una, ma smontate.
Anche loro, come i caschi, a prendere polvere!
:(

lacolf ha detto...

uno che conosco ha persino comprato cappellino e occhialini per il cane!! Di quelli stile vecchio aviatore.... :-/
l'unica nota positiva è che se lo porta dietro... e chissà, magari il cucciolo ne ha davvero bisogno!

:-)))

Cate ha detto...

Degli occhiali o del giro in moto?
;)