giovedì 5 luglio 2007

LA MACCHINA DEL CAPO

Mi hanno già detto che per me guidarla sarà off-limits.
Anche una volta presa la patente, e probabilmente fino alla pensione dei figli dei miei figli.

Scalino o scalone permettendo.

Però è bello sapere che la prossima volta che tornerò a casa, il capo mi porterà insieme al sergente a fare un giro sulla sua lancia y chilometro zero.

Mio fratello ha cominciato a chiamare così i miei genitori qualche anno fa...
E si sa che i nomignoli si attaccano come e peggio di una gomma da masticare.

Ancora più bello sapere che insieme alla brum del m senza buchi nella gomma, troverò anche la mia nuova lancia y chilometro centotrentamila.

E non fatevi ingannare dal chilometraggio, perchè pare si tratti di un tipo tosto a sedici valvole...

Ha più optional di un Cayenne Turbo...
E sono fermamente intenzionata a trasferirmi lì dentro, non appena possibile.

Si direbbe nuova.

Credo che il padrone fosse uno di quelli che tengono le plastiche montate sui sedili finchè non si rompono, ed in seguito, per preservare l'alcantara beige, lo nascondono sotto orribili fantasie a fiorellini piccini picciò.

Credo che la moglie lo abbia lasciato, per questo.


E credo si chiamasse Magda.

20 commenti:

Alessandro ha detto...

...!? Passo.

S.B. ha detto...

Foto ?

Tzugumi ha detto...

Sono necessari maggiori dettagli sull'argomento ;)

Cate ha detto...

Ok, ho aggiunto chiarimenti modificando il post.
Scusate se sono stata un pò criptica.

smoke ha detto...

ahhhh!!! adesso si! auguri!

gattarandagia ha detto...

uh?

ossia ... tu aspetti 140 mila chilometri prima di zottare la vuatiur ai tuoi?

o sono davvero cattivi o sei troppo buona!
(o forse troppo lontana?)

gattarandagia ha detto...

130 mila, scema, leggi bene!

me la canto e me la sono.

Cate ha detto...

@smoke:
Thank you mr. Smoke(ing)!
:)

@gatterandagia:
Infatti lo dicono tutti che sono troppo buona.
Comunque trattasi di due y diverse.
La mia è quella in foto.
Dell'altra non esiste ancora documentazione fotografica.

Se ci metto ancora un pò a prendere la patente, diventano davvero 140mila.
:(

Alessandro ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro ha detto...

Auguri per la macchina...
Per la patente invece rubo l'espressione ad un amico "tu vuoi mettere i limiti alla provvidenza"
Ciao.

Cate ha detto...

Non metto limiti...
Semplicemente, li constato.
:(

Arthur Cravan ha detto...

No sai che per la verità non capisco a cosa ti riferisci quando dici che ho cassato un commento?
Comunque Woody Allen è il mio regista preferito e avevo colto la citazione del tuo commento al mio blog prima che dicessi la fonte!
Ciao e buoni viaggi con la sempiterna Y

Cate ha detto...

In verità non avevo notato che da te i commenti vanno in moderazione, e pensavo che avessi cancellato il mio.
(Ti ho scritto anche un pvt di scuse sull'account splinder).
I miei cugini sono di Brescia.

squitto ha detto...

mah
io la patente l'ho presa a 22 anni (quando avevo ancora un discreto seguito di neuroni), ma mi pisciavo sotto. Sul serio!
Così poi, complice anche il fatto che vivere situazioni comode in cittadine di provincia non spinge dei pisciasotto a prendere la macchina perché vanno benissimo anche a piedi), non ho guidato fino a - fino a - fino a - diciamo sei anni fa, quando per cause di forza maggiore ho comprato la macchina perché perché perché (e quante cose vuoi sapere? :-p).
Allora, a parte che me la sono comprata con il cambio automatico e ho avuto una rivelazione divina: (ho due piedi, perché devono esserci tre pedali?), nella mia incapacità (ahahah, ne vedo di parecchi peggio...) devo dire che non mi sono più fermata e non ho mai avuto un incidente nemmeno piccino piccino.
Dillo ai tuoi esaminatori. Sei una potenziale Schuhmacher.
Garantisco io.

squitto ha detto...

PS: Leggesi, letteralmente,
GLI FARAI LE SCARPE!!!!!

tam ha detto...

...mi stai accusando di stucchevolezza aggravata o stai facendo della bieca pubblicità subliminale?

sappi che funziona: hai suscitato in me un pressante desiderio per i sempiterni cioccolatini col cuore di nocciola... mmmmmh.....

bacio al Bacio,
tam



P.S. guidare è facile: l'auto va dove l'occhio guarda. O è dove il dente duole? Comunque sia, non desiderare la y d'altri.

Tzugumi ha detto...

Ahhhhh....ora è tutto chiaro!!! :) bisogno di lezioni di guida??? arrivo ;)

Cate ha detto...

@squitto:
Io la devo prendere perchè mi devo trasferire a breve in un paese vicino Pescara, e voglio essere indipendente negli spostamenti:
lì, anche per fare la spesa serve la macchina.
Sarò il Socmacher dei poveri...
:)

@tam:
Ben tornata!!!
Non so quale delle due.
Comunque c'è anche il gelato gusto bacio... anzi, tra un pò esco a comprarlo.
Allora forse era l'opzione pubblicitaria.

Tanto va la Cate a largo, che ci lascia il ruotino di scorta.
:O

@Tzugumi:
Bisogno soprattutto di trovare il tempo per farle, le guide, che sono sempre sul computer come un ciuccio da mesi.
:(

Marcello ha detto...

Ecco, la patente, una cosa che mi manca alla mia veneranda età (la licenza di sparare cazzate, quella invece sì che ce l'ho).

Cate ha detto...

Fai come me:
unisciti al club dei patentandi attempati!
:)