giovedì 25 ottobre 2007

IN LIBRERIA

Interno giorno.
Cate e Deliziosamente cretina gigioneggiano in mezzo alla carta stampata e patinata.
Una signora legge con gusto la terza di copertina di un libro.

Cate: Se non fai la brava ti regalo l'ultimo di Fabio Volo.

DC: Magari! A me piacciono questi libri un po'...
Cate: "Frivoli"?

DC: Veramente io stavo dicendo "senza pretese".

La signora poggia il libro e se ne va.
La cassiera ci guarda con riprovazione.

Fabio Volo ci chiederà i danni.

25 commenti:

Amaracchia ha detto...

Fabione nazionale vi farà causa e vi inseguirà recitando i migliori brani del suo repertorio.

Cmq c'è da dire una cosa: non l'ho mai sentito definirsi scrittore, anzi.
Avrà trovato il filone narrativo giusto, magari tocca tematiche che coinvolgono più d'uno.
Lo trovo più dignitoso di Moccia per es.

Cate ha detto...

Declamerà un poema ermetico, dunque.

Pur senza definirsi tale, intanto, è già al terzo bestseller.

Ma il mio non è un giudizio di stile, più che altro una categorizzazione, tipo "libro da ombrellone" o "mattone intimista russo".

Moccia non esiste.
:D

smoke ha detto...

AAAARRRRRRGGGGGHHHHHH! sei la principessa del male 1)Hai depauperato le tasche del sig. Volo; 2) hai affamato i figli della cassiera 3) Hai privato la signora di CulturA, con la C e la A maiuscole. Ecco. Perfida! :-D :-D :-D

digito ergo sum ha detto...

Classica figura spontaneo-dimmerda. Infatti, Volo, di pretese non ne ha...

Amaracchia, qualsiasi cosa è più dignitosa di Moccia.

Amaracchia ha detto...

Moccia ci querelerà e quel giorno dirò che è stata Cate a istigarmi :D

Simona ha detto...

Io lavoro in una piccola radio. Il venerdì facciamo sempre una trasmissione su libri e cinema. Moccia è stato da noi ampiamente dileggiato almeno un centinaio di volte. (Volo non ce lo siamo proprio filato). Questo per tranquillizzarvi. Nella lista dei querelati veniamo prima noi.

Cate ha detto...

@smoke:
E' che mi disegnano così.
pitupitum-pa
;)

@digito ergo sum:
Figuraccia è il mio secondo nome.
Losca, il primo.

In effetti sparare sul moccio è antisportivo.
;)

@amaracchia:
Moccia è troppo allenato ad essere vilipeso.
Ormai è quasi politically correct insultarlo.
Per questo ho scelto un'icona nazionalpopolare.
Che sennò poi non mi sarei guadagnata neanche un commento contrario.
E sai che noia di dibattito?
:D

@simona:
Potere dell'audio monodirazionale, eh?
Mi immagino già il povero Moccia che piange nel buio del suo stanzino perché noi lo dileggiamo.
:O

Lupo Sordo ha detto...

Fabio Volo ha fatto un libro!?!?!? ...chi è Fabio Volo?

Lupo Sordo ha detto...

e soprattutto chi è Moccia?

MariCri ha detto...

Io infatti ho proprio diviso le mie letture in "libri sul comodino" cioè mattonacci seri e degni di stare in camera da letto, e "libri sotto l'ombrellone", (leggi cazzate) tra i quali, lo ammetto, compaiono i romanzi della Kinsella....ma Moccia no, lo giuro! Dopo il puntatore a farfalla ho perso altri 100 punti?

Cate ha detto...

@lupo sordo:
Non saprei...
Attenda in linea, che le passo un operatore.
;)

@maricri:
Dipende...
Cosa si vince a togliere punti?
:P

spiderfedix ha detto...

maddai...fabio se ne farà una ragione..piuttosto sono un po' preoccupato per l'ego della signora..

branzino ha detto...

un sorriso ... vi vedo proprio in libreria e nella scena

buon weekend

Ziby ha detto...

Se FabioVolo vi chiedesse i danni, chiedetegliene voi per il doppio, visti i libri che scrive.
E poi la vostra era una critica costruttiva.
E poi siete state fraintese.
E poi e poi e poi...
L'altro giorno son tornato da Trony con un lettore mp3 che aveva deciso di non spegnersi più.
Se non mi avessero dato soddisfazione giuro che mi sarei messo a sconsigliare i clienti presenti in negozio, segnalando loro che Trony vende apparecchi difettosi e poi si rifiuta di sostituirli come una Direttiva comunitaria invece impone.
Andate da Giotto o da Expert (sì, buoni, questi).
Per la storia, il lettore mp3 funzionava, solo che ci vuole una tecnica specifica per spegnerlo. Mah.

Marcello ha detto...

La signora era la mamma di Fabio. C'è rimasta così male, ma di un male...lei credeva che il figlio fosse uno scrittor del livello di Thomas Mann eh.

LB ha detto...

La Kinsella a volte fa ridere, io la assolvo. Fabio Volo no perché se la tira.

nonesageriamo ha detto...

a me fabio volo piace, ma da qui a comprarne un libro....

remyna ha detto...

naa, ti inviterà in trasmissione...

Marcodesignz ha detto...

Io fabio volo non sono mai riuscito a capirlo..ma e' o ci fa?

Baol ha detto...

Faccio un passo di riappacificazione:

buon weekend cate :)

Gigi Cogo ha detto...

ecco, vedi che fai marketing virale anche tu ?

:-D

Cate ha detto...

@spiderfedix:
Anch'io.
E' per questo che ho scritto il post...
Per espiare.
;)

@branz:
Anche a te, branzino.
:)

@ziby:
Basta evitare di comprarli.
Il fraintendimento è alla base di ogni doppio senso.
Un lettore che non si spegne senza il rito propiziatorio potrebbe diventare per me un oggetto di culto.
;)

@marcello:
I figli so' piezz'e core.
:D

@Lb:
Parole sante.
Io la kinsella l'ho conosciuta con i commenti a questo post.
Non posso esprimermi in merito.
:)

@vario:
Io l'ho visto in un paio di film, e in televisione, e alla radio.
Il troppo stroppia.
:O

@remyna:
Allora vado subito dal parrucchiere.
;)

@marcodesignz:
Per vendere come lui sarei disposta anche a farci.
E purtroppo, invece ci sono...
un po' stron§a.
;D

@baol:
Buon WE anche a te.
Fumiamoci lo sniff della pace.
:)

@gigi cogo:
Eppure credevo di averlo fatto, il vaccino anti-influenzale.
:O

Gigi Cogo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
davmo ha detto...

G E N I A L E


ah, ops
sono capitato qui, per caso
e magari, ripasso
anzi, ripasso
ciao, davmo

Cate ha detto...

Ciao, Davmo.
Ti chiamerò come testimone a favore.
Tu tieniti pronto, eh?
;)