lunedì 29 ottobre 2007

FRASI SFATTE

Carissimo esemplare di uomo, dico a te.
Se sei un eterno romantico e leggi quanto segue, la tua ammirazione per il genere femminile potrebbe vacillare e precipitare definitivamente.
Ma forse, in compenso, potresti entrare a far parte di quel due per mille di consumatori consapevoli che maneggiano le femmine come provetti artificieri.

Sappi che chi dice donna, dice nitro.
Smanacciare con prudenza.
Tenere lontano da fonti di calore, perché più fa caldo, più abbiamo freddo.
E soprattutto, non accennare a date di scadenza o rottamazione.
Neanche sotto minaccia.

Cosa: "Dici che sto invecchiando?"
Coso: "Per la tua età ti tieni bene, cara."

Specialmente se di anni ne abbiamo ancora meno di trenta.
Ma tu fai conto che anche a settant'anni valga lo stesso principio, e andremo sempre daccordo.

"E' interessante la tua amica!"

Soprattutto se l'amica è carina.
Se invece è un mitile inguardabile,
via libera: passerai per uno sensibile.

Coso:"Muoviti a prepararti!"
Cosa: "Anche tu, però."
Coso: "Io faccio subito."

Specialmente se, quando alla fine siamo pronte,
sei tu a doverti ancora lavare, vestire, spegnere il computer, impacchettare una marmitta per spedirla fermo posta, ridacchiare davanti alla televisione, pulire i moscerini dal casco della moto.
E nel frattempo a noi non resta che sudare nel cappotto, con le chiavi della macchina in mano.

"Lascia fare a me, che lo faccio meglio."

Se anche fosse vero, non ci interessa.

"Mia madre faceva in un altro modo."

Come sopra.
Anche peggio, se possibile.
Puoi sostituire qualsiasi cosa al "faceva":
l'iritazione non cambia.

"Attenta a non romperlo."

Specie dopo che tu ci hai distrutto, nell'ordine:
una coperta in pizzo versandoci l'attack,
l'antenna della televisione,
la nostra maglietta preferita,
la sostituta della maglietta preferita,
e un set completo di tazzine da caffè.

"Dovresti curarti di più dentro casa."

Per protesta potremmo arrivare ad uscire in ciabatte, piuttosto.

"Non hai steso i calzini come piace a me."

E quindi la prossima volta non li stenderemo proprio.
Mi sembra logico.

Ma la summa di tutte le disgrazie oratorie è questa combinazione letale.
Una vera e propria killer combo da usare solo se non hai il coraggio di mollarci.

"Forse non dovresti mangiare tutto quel cioccolato."

Io lo dico per te.

Poi, se hai istinti autolesionisti, fai pure.
Puoi anche finire l'ultimo quadretto di fondente e metterci in mano un coltello a serramanico.

Il giudice ci accorderà la legittima difesa.

39 commenti:

remyna ha detto...

yes! eccellente! eccellente!
...
casa "rispondi"
coso "perchè me lo chidi?"

Cate ha detto...

Hai tutta la mia solidarietà.

Ma perché glie lo chiedi?!
Prometto di non dirglielo e che rimarrà tra noi.
;)

digito ergo sum ha detto...

Ahahahahahah....
Io faccio parte del "2" per cento ma non le maneggio, le donne. Mi sento come un pioniere nel Clondike, umile e speranzoso ricercatore di nuovi angoli di bellezza. Per me le donne non sono un fatto fisico, non sono un seno o un sedere, sono scorci di esistenza tanto vicine alla vita da fare venire i brividi cosmici.

Coso

enzorasi ha detto...

Cate sei dentro un meme. Ciao

Anonimo ha detto...

Sono senza parole. A coso come piace che vengano stesi i calzini??
gal

Anonimo ha detto...

Cioé, ha detto davvero questo?
gal

Lupo Sordo ha detto...

La tecnica migliore è non parlare. Io riesco a mantenere una relazione duratura con la mia ragazza, evitando di non parlare e dandole sempre ragione... Poi alla fine faccio sempre quello che voglio, ma lei è contenta così :)

spiderfedix ha detto...

aspe...mi segno un paio di cosine...

Laz ha detto...

:''''''D Brava Cate, sempre spiritosa :-D

Marcello ha detto...

Lucy domandò, improvvisa, a Carl'Alberto:
"A che cosa pensavi in questo momento? Subito! Lo voglio sapere".
"Non te lo posso dire."
"Dimmelo. Dimmelo. Presto!"
"Non insistere, Lucy."
"E io lo voglio sapere!"
"Ti prego..."
"Sono io che ti prego. Se no non ti voglio più bene. A che pensavi?"
"Oh, santo dio, pensavo a te."
"A me? Davvero? E che pensavi di me?"
"Pensavo: sta a vedere che adesso mi domanda a che penso e io non so che cosa dirle."

Achille Campanile, Ma che cosa è questo amore?

Galloz ha detto...

ti direi buongiorno, ma ho un pò paura...

marcodesignz ha detto...

Mi riconosco in tutto e per tutto. Stupendo e originale :D

Baol ha detto...

Grazie Cate, grazie di cuore, ci rendi, noi uomini, degli animali migliori....però anche voi ci mettete del vostro, scusa perchè stendere i calzini in orizzontale?! :D :P

Un applauso enorme a marcello che ha citato il mastodontico Achille Campanile!

Baol ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
kabalino ha detto...

Io, quando ho tra le mani una cosa di cui non conosco il comportamento, comincio a sudare e le mani mi fanno giacomo giacomo; che, per dire, conosco uno che nella disattenzione ha fatto esplodere una batteria con un coltello e l'acido gli ha rovinato la faccia. E tenuto conto che le donne sono molto più pericolose e imprevedibili delle batterie...

Cate ha detto...

Ci sono, eh.
Solo che ho un mal di testa spaventoso e un raffreddore coi controca§§i.
Rispondo a tutti non appena mi riprendo.
:-)

Lupo Sordo ha detto...

@cate

non sei obbligata a rispondere tutti, riposati e basta...

...aspetterò fino allo scoccare delle 18, se non otteremo risposta segeremo tutti il tuo link...

kabalino ha detto...

checcavolo, mi associo con lupo sordo...ma stiamo scherzando? Io è da un'ora che ho l'indice destro pronto ad abbattersi sul tasto del mouse per cancellare, per sempre, il link di cate...o rispondi o rispondi...ma pensa te!
(oh, scherzo...stai giù cheta cheta, e poi risponderai o anche no...che noi soffriremo ma ce la caveremo)

Ziby ha detto...

Pensa tu che è toccato a ME di sentirmi dire da LEI che non so stendere i calzini come si deve.

(Questo commento devi leggerlo immaginando due sopracciglia aggrottate sopra occhi che ti fissano con aria sdegnosa).

alicesu ha detto...

l'ommdemmerda

Andrea sta pagando carissime alcune cose. Soprattutto il non mangiare tutta quella cioccolata.

MariCri ha detto...

Mi spiace per il raffreddore, non è che sei passata da me e ti sei presa la maledizione dei pescetti? ;)
P.S. post grandioso, appena torna, obbligo Giorgio ad impararlo a memoria!

kabalino ha detto...

no, va beh, adesso è troppo...cancello per sempre...che questo è lassismo altro che mal di testa e raffreddore coi controca§§i, oh!

bill ha detto...

ho stampato tutto e messo davanti alla scrivania per non rischiare di sbagliare... anche se ultimamente è quello che faccio meglio ;-)

ma dimmi un'ultima cosa, quando lei ti dice: 'ma tu non mi capisci' conviene stare zitto?
:-)

e riprenditi dal raffreddore...le tue pillole di saggezza sono come una droga! un abbraccio!

Cate ha detto...

@digito ergo sum:
A me ricorda paperon de' paperoni, il Clondicke...
Non vorrei deluderti, per cui te lo scrivo piano piano: anche le donne fanno la cacca.
Solo che è a forma di cuoricino.
;)

@enzorasi:
Io i meme li aborro...
Proprio quello l'ho scansato già ben tre volte(chiedilo al kaba).
Però starci dentro un po' mi fa claustrofobia...
:O

@gal:
Ogni riferimento a fatti o persone realmente esistenti è puramente casuale...
A parte questo, pur sembrando tutti uguali, lui riesce a stabilire addirittura qual'è il destro e quale il sinistro di quale paio.
Io mi sono arresa.
:(

@lupo sordo:
E se non le dai retta come fai a saperlo?
Hai qualche potere paranormale che io ignoro?!
:O

@spiderfedix:
Prego, facci pure.
;P

@laz:
Ci provo, eh.
:D

@marcello:
Ma queste domande, le donne, dopo i trent'anni mica le fanno più: ormai hanno capito che l'encefalogramma è quasi sempre piatto!
:P

@galloz:
Ecco, bravo.
:D

@marcodesignz:
Allora sono preocupata per te.
Meglio cambiare, neh?
;)

@baol:
Io non li stendo più, i calzini.
In compenso so fare benissimo la pizza ripiena di calzini.
Secondo me sei un po' Nabaztag, ti ci vedo con le orecchie luminose a parlare con il tostapane.
;)

@kabalino:
Le donne si esauriscono come le batterie... Ma a parte questo non vedo analogia.
Che poi l'amico tuo è proprio siocco.
Che poi secondo me dici che è un amico tuo perché ti vergogni di aver fatto una cosa simile.
;) :P

E tra un po' arrivano le altre risposte, pant, pant, gasp!

Cate ha detto...

@lupo sordo:
Quando il gioco si fa duro...
Le dure cominciano a giocherellare,
cioè a sparare cretinate.
Ma nel mio caso è un vantaggio.

Mi sa che sono fuori tempo massimo.
Ma ogni tanto tornate a trovarmi lo stesso, vero?
;)

@kabalino:
Apprezzo la tua comprensione di questo umano patè d'anima e di cimurro.
Se la falce si è abbattuta, un nuovo giglio fiorirà là sulla valle alpina.

Peccato... Tutto questo un giorno sarebbe stato tuo, figliuolo.
Choff
Choff
Sigh
Sniff



Ri-Sniff.
(Alla faccia tua)
;P

@ziby:
Sto provando a immaginare, ma mi viene da ridere a pensare a te che stendi i calzini.
:D

@alicesu:
Certe offese vanno lavate col ciobar.
:)

@maricri:
Erano maledetti?
Mannaggia a li' pescetti.
Povero Giorgio, non so se se lo merita.
;)

@kabalino:
Sniff Sniff Sniff Sniff Sniff
Ad libitum.
Sniff Sniff Sni...
Vorrei vedere te.
Sniff.
Etcì.

@bill:
L'importante è imparare dagli sbagli.

Direi di si, qualcuno diceva che è meglio tacere e far sospettare che tu sia stupido, piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio.

Le pillole di saggezza farebbero comodo pure a me...
Qui si dispensano esclusivamente amenità verosimili.
;)

@cate:
Basta, sono finiti.
Non occorre rispondere anche alle tue stesse risposte.
Che poi la gente in giro ha ragione a dire che sei matta.
:O

Anonimo ha detto...

Orca. Ce l'hai fatta. A ciascuno la sua.
Sei un'ammirevole oloDramma.
gal

Baol ha detto...

Nooooo....io e kaba siamo due Nabaztag allora? O_o

kabalino ha detto...

Ma secondo te io rovino la mia faccia con l'acido della batteria?
Io non mi ci avvicino nemmeno alla batteria da quanto mi fanno impressione quelle cose, per dire quanto sono fifone.
Cosa sarebbe stato mio? Il cimurro, il patè d'anima o la valle alpina...che prima di valutare il mio futuro comportamento voglio conoscere la consistenza dei beni in gioco.

baol...io un nabaztag? Oh! Ahò!
Guarda che raduno i cavalieri dell'apocalisse e faccio un casino!

vipera76 ha detto...

Meglio single che male maneggiate! ;-)

S.B. ha detto...

Ma certo che alla fine non siamo mai pronti ! Monopolizzate il bagno per 3 ore ! :-D

Sara ha detto...

Ciau cara, ricordo invece un'altra frase perlomeno ricorrente nelle mie storie:
Lui, con sguardo da vittima e al tempo stesso censore: "Non mi fai mai una torta!!!"

Amaga ha detto...

Al mio coso va bene tutto che quasi non ci posso credere, letto tutto questo gli farò un bel regalo.. magari una bella stecca di cioccolato :)Ciao! e... salute!

Cate ha detto...

@gal:
Modestamente!
Oloche?
:O

@baol:
Allora lo ammetti!
;)

@kabalino:
Però la pila dove non batte il sole ce l'hai tu, mica io.
Tutto avresti avuto.
I cavalieri dell'apocalisse sono prenotati per uno strip party.
Non barare.
;)

@vipera76:
E che siamo, puledre da maneggio?!
:O

@s.b.:
Attento a quel che dici.
;)

@sara:
Non di sole torte vive l'uomo...
:)

@amaga:
Bene bene...
Il tuo coso si merite solo dolcetto, stasera.
Niente scherzetti.
;)

kabalino ha detto...

Io, adesso, il resto lo lascerei anche perdere, ma su sta cosa del "Tutto avresti avuto." io ci insisterei pure; solo che dopo te mi dici "ma COSA hai capito?" e allora che ci insisto a fare, me ne sto zitto che faccio prima...

Cate ha detto...

Ecco. Appunto.
=)

Papikita ha detto...

cosa: "che mi racconti?"
coso: "no, niente, il solito tran-tran"
cosa: "ah, io invece sono andata a prendere i biglietti per quel concerto, che culo averli ancora trovati"
[sguardo assente di coso, grosso timore di cosa]
cosa: "ti ricordi vero che venerdi prossimo abbiamo quel concerto a cui andare?"
coso: "ma veramente mi sa che non ci sono, l'amico del fantacalcio OGGI mi ha chiamato per andare a vedere una partita all'Old Trafford, partiamo venerdì pomeriggio, abbiamo già i biglietti e tutto"
lupara.
carabina.
vanno bene tutte.

Cate ha detto...

Coso non ha idea di quello che gli costerà una tale leggerezza.
Quasi quasi mi fa anche un po' tenerezza tanto candore...

Urge spezzarlo in due.
(Punirne uno per educarne cento)
;D

Gatto Silver ha detto...

Ma lo hai lasciato, vero?

:-O

Cate ha detto...

Giammai!
;)