martedì 22 maggio 2007

POETI DI STRADA

Mi ricordo quando ero piccola e per strada si trovavano i quadri dei madonnari....
mi sa che sono tornati!

5 commenti:

branzino ha detto...

grazie del tuo bellissimo commnento.
forse che ci hai acchiappato, o forse che inconsciamente (e quindi involontariamnete) ho rappresentato proprio quelo che dici.

ti auguro una splendida giornata,
piena di cose belle.

Un sorriso x Te
kikkobill@hotmail.com

Anonimo ha detto...

ma sei di pescara??? io ho vissuto lì fino a 7 anni fa!! farò tesoro di questa poesia di rara intensità..;PPPP
ps ma i depositini ai lati del lampione (e non sto parlando dei lucchetti anche se quelli ce li hai messi te...I LUCCHETTI DI CATE..) sono i tuoi o del poeta?
:PPPPP
ciao e buona giornata!!!

bill ha detto...

...i madonnari...nel senso che l'artista che ha scritto questo pezzo di poesia in quel momento stava smadonnando? ...comunque è vero che federico moccia mò c'ha rotto i...

Cate ha detto...

@Branzino:
benvenuto, grazie, e complimenti per le splendide foto del tuo blog.

http://branzinoalsale.splinder.com/?from=0

@anonimo:
sto a pescara da quasi dieci anni,
i lucchetti stavano già lì,
i ricordini credo fossero di passaggio,
i versi sono di quel tipo che puoi declamare mille volte e ti comunicano sempre una sfumatura diversa.

@Bill:
infatti sono tornati come le malattie virali, un pò mutati...
ora c'è il ceppo degli Smadonnari!

branzino ha detto...

passo per augurarti Buon weekend !
pieno di cose belle.