venerdì 29 giugno 2007

GALATEO DEL BLOGGER

Più volte ho sentito la mancanza di istruzioni per l'uso di questa bolgia infernale o paradisiaca, che è la blogosfera.

E' pur vero che l'impulso normativo male si addice ad un mondo così libero.

Però a volte serve una copertina di Linus che ti faccia sentire al sicuro di fronte ad atteggiamenti non proprio simpatici di altri bloggers.

Al punto che, dopo approfonditi studi sociologici, ho deciso di stilare il mio personale decalogo fai da te.

No Alpitur.

1) Non rinunciare a scrivere in funzione del numero di commenti.

2) Commenta solo se hai qualcosa di veramente sensato da dire.
E anche in caso affermativo, verifica se lo ha già detto qualcun'altro.
Altrimenti puoi pure restare nel tuo blog ad applaudirti da solo: fa lo stesso.

3) Snobba quelli che se la credono, e vai per la tua via.

4) Onora il genio.

5) Non aggiungere qualsiasi invertebrato agli amici Splinder pur di aumentare le visite.

6) Leggi i post e non fare il solito analfabeta che guarda solo le figure, prima di dire fesserie a sproposito.

7) Non è necessario appartenere ad una specie eletta per piacere alla gente, quindi evita gli autotrionfalismi, che fai miglior figura.

8) Ricordati di rispondere a chi ti legge e perde due minuti della sua vita a lasciare un commento ad un pinco pallino che manco conosce.

9) Non invidiare chi ha più successo di te, piuttosto, prendi esempio.

10) Quando te ne vai, chiudi la porta con stile e non sputare nel piatto in cui hai mangiato, che è da stronzi.

L'undicesimo è:
Ricordati di vivere, che scrivere soltanto non ha mai reso felice nessuno.

34 commenti:

gattarandagia ha detto...

mmmh ...
i regolamenti hanno un senso per le persone che non hanno bisogno di regolamenti.
poi c' è sempre il decerebrato (o la decerebrata, per carità, eh) che se ne straimpipa del galateo, della netiquette, delle regole basilari della buona educazione ... e rompe.

non so ... io sono un pochino perplessa: elencare norme per un viver civile non serve a chi civile è già e non fa sì che i cafoni cambino; in effetti non ho trovato nulla, salvo una ferocissima e sanguinosa repressione, che faccia cambiare, o meglio sopire un comportamento sbagliato.
ma non si può.

Cate ha detto...

Infatti questo, più che un serio regolamento che insegna come comportarsi, voleva essere una satira.
Ben tornata, gatta!
:)

branzino ha detto...

bello il regolamento,
ci vuole anche la regola "leggi sempre il post prima di commentare"

Cate ha detto...

Branzì!
Lo so che oggi pensi soltanto a partire per la vacanza e quindi ti giustifico...
Ma era la numero 6!
Dimmi che hai fatto la battuta. Dimmelo!
:O

branzino ha detto...

infatti, non avevo letto... oggi gran casino, sono le 20 e domani parto, non so dove si va, non ho le valigie pronte, la casa è uno schifo di disordine, devo preparare cena e sistemare i fiori...
stendere la roba della lavatrice,
pagare l'affitto, l'enpab, telefono,
tutto via internet certo... ma cavoli, arrivo un pò affannato, come dire, di corsa...

branzino_fuso, sorry...
mi perdoni ?
cosa posso fare per rimediare ?
mi mandi a scuola di galateo ?

Cate ha detto...

Ti voglio bene lo stesso!
Sul serio.
:)

Romins ha detto...

prova PROVA P R O V A

Anonimo ha detto...

Ecco, se scrivo cazzate funziona, se scrivo un commento decente non mi pubblica.
(Sempre Romins in prova2 come anonimo.)

Romina ha detto...

Non ci posso credere, adesso gli dico che sono google/blogger

Anonimo ha detto...

va beh!!! Stasera funziona. Vado a commentare tutti i blogspot che conosco.
Romins/Anonimo/Romina

Antonio LdF ha detto...

Non sono d'accordo solo col punto 9..

Invece che prendere esempio, io preferisco fare il mio!
Se poi con quello non ho successo (che poi successo di che?), pazienza!
Sarà per un altro media!

;-)

Cate ha detto...

@Romins/anonimo/Romina:
Il primo blog con volontà propria e indipendente da quella dell'autore...
Il primo commentatore che fa prove tecniche di trasmissione!
;)

@antonio ldf:
Ho visto sul tuo spazio le due ragazze che definiscono questo tipo di aspirazione.
Mentre cercavo altri decaloghi, ho trovato persino quello per aspiranti blogstar.
http://www.webfruits.it/dblog/articolo.asp?articolo=39
Molti, oltre a cercare di nutrire il proprio ego smisurato, vogliono proprio questo genere di successo...
Il prendere esempio riguarda quei signori che pur essendo a tutti gli effetti delle blogstar, si comportano da persone normali.
Tre o quattro ne ho incontrati.
:)

Gianfreak ha detto...

Hai dimenticato la regola: firmate i commenti, non fate gli anonimi.

Cate ha detto...

Il problema sorge quando il commento è offensivo.
Altrimenti, credo che ognuno sia libero di firmarsi o non firmarsi come vuole.
Fa parte del gioco.
:)

squitto ha detto...

Commenta solo se hai qualcosa di veramente sensato da dire.
E anche in caso affermativo, verifica se lo ha già detto qualcun'altro


e no eh, che colpa ne ha quello che è arrivato tardi e gliel'hanno già fatta sotto al naso?? E allora che deve fare, andarsene zitto zitto con la coda fra le gambe? O magari (orrore!) dire "sono d'accordo con tizio o con caio, punto, grazie, arrivederci buona serata" ??
Un'apologia della frustrazione in rete! Arrivare lì con le dita che prudono perché devi dire quella cosa importantissima e... scoprire che qualcuno t'ha fregato il giochino???????
Miiiii
:-p

Cate ha detto...

Si spremesse la meningi e partorisse un secondo commento ancora meglio del precedente!
Che qua non stiamo mica a pettinare le bambole, eh?
:PP

squitto ha detto...

azz, siamo alla legge della sopravvivenza del più forte applicata al commento! se non sei capace di partorire un commento migliore di chi ti ha preceduto sei destinato ad estinguerti....!!!!!!!!!!!!!!

Cate ha detto...

Si spremesse la mening...
ehm...

Ne resterà uno solo!
Destinato ad autocommentarsi per l'eternità...
(ghigno satanico di sottofondo).
In realtà il motivo della 2 è che i commenti sono una discussione e se non leggi quelli che ti precedono, è come se parlassi da solo.
Poi ho un pò calcato la mano, lo ammetto!
:D

Marcello ha detto...

Inutile dire che sono perfettamente d'accordo con queste regolette. Purtroppe non sono tanti quelli che le rispettano...mah *_*

Cate ha detto...

In tali casi vale la tre!
:)

squitto ha detto...

SOS, aiutami, ti prego!
Sono una povera commentatrice senza idee, dalle mio succo di meningi non è uscito niente di significativo per ribattere alla tua risposta: sono destinata all'estinzione!
Firma anche tu la petizione "no alla discriminazione del blogger senza idee"!
Vogliamo anche noi un posto al sole!
(Ho detto sole, non sòle)

squitto ha detto...

guarda, sono anche asintattica e sgrammaticata, ho scritto dalle invece che dal, quindi ho diritto a DUE posti al sole!

Cate ha detto...

Mi dispiace: verrai radiata dall'albo.
E le ceneri del tuo template verranno sparse in mare.

Pur sempre di posto al sole si tratta!

;D

squitto ha detto...

o me infelice o me tapina io che male ho fatto te??

ora scrivo a Napolitano e chiedo la grazia!!!

Cate ha detto...

Temo che questo reato sia contemplato nell'indulto, quindi per questa volta la passi liscia!
Comunque ti tengo d'occhio, furbetta!
:P

squitto ha detto...

grazie grazie
ci vuole misericordia per i vecchietti che c'hanno i riflessi lenti e il neurone pigro grazie infinite grazie :-pppppp

Cate ha detto...

Se davvero è uno solo, e vecchierello per giunta, mi sa tanto che sto' neurone si imbottisce di viagra a tua insaputa.

squitto ha detto...

è il canto del cigno... :(((

Gatto Silver ha detto...

Io ho una coperta di Linux, fa lo stesso?

Cate ha detto...

Trattandosi di un open source, direi che per un gatto romano dovrebbe essere il massimo!
;)

Gatto Silver ha detto...

Quando l'Open Gatto non c'è, gli Open Sorci ballano...

Cate ha detto...

E la gente mormora.

markingegno ha detto...

Bel decalogo, ma anche a guardare solo la foto (come da punto 6) ci si fa una risata con quella faccia da fesso!
:)

Cate ha detto...

Veramente quello è il mio fidanzato.
;)